La traversata del museo

CICLO: Energie visive tra corpi e spazi museali
RELATORE: Antonella Greco
DATA: martedì 6 dicembre, ore 18.00
LUOGO: Sala del Refettorio

Nel frame in bianco e nero tre ragazzi attraversano correndo una sala del Louvre; in quello a colori altri tre ragazzi corrono a perdifiato per la medesima sala. Una scena indimenticabile, con un significato diventato poco a poco diverso nei quarant’anni intercorsi tra i due film. Quello di Godard in Band à part,1964, è un vero e proprio oltraggio alla morale borghese, che infrange le regole di uno spazio sacralizzato. Quella di Bertolucci ne I Dreamers, 2003, è assimilabile a una delle tante performance ospitate nei musei contemporanei. Quanto è stata lunga la traversata del museo e cosa ha contribuito alla sua trasformazione da contenitore indifferente di opere “morte” in uno spazio vivo: teatrale, avvolgente, comunicante, interattivo, emozionale? Ed è proprio così?

Biografia

Professore ordinario di Storia dell’architettura contemporanea alla Sapienza fino al 2019, si è laureata con Giulio Carlo Argan e ha frequentato la scuola di specializzazione in Storia dell’arte medievale e moderna. Nei suoi scritti si è occupata prevalentemente dell’architettura e dell’arte del novecento, in particolare del periodo tra le due guerre, degli architetti di Roma moderna, e del rapporto tra arte e architettura. Ha curato da sola o in collaborazione numerose mostre in Italia e all’estero e in parallelo è stata redattrice di riviste di architettura e collaboratrice di alcuni settimanali. Da un decennio dirige Art doc Fest, un festival di documentari su arte e architettura.

Informazioni e Prenotazioni

Ingresso gratuito sino ad esaurimento posti.

Prenotazione al linkhttps://urly.it/3qp6b.